martedì 20 giugno 2017

Arte e consapevolezza digitale: fra diritto d’autore e creatività collettiva. Incontro divulgativo a Trieste

La mia trasferta triestina non si conclude con la giornata di formazione di oggi, ma continua domani con un incontro divulgativo che si terrà alla Stazione Rogers (riva Grumula, 14) alle ore 18.30 (con ingresso libero).
Il titolo dell'incontro è "Arte & Consapevolezza digitale: fra diritto d’autore e creatività collettiva"; oltre a me, interverrà Alessandro Rinaldi (fondatore del collettivo DMAV_Social Art Ensemble), mentre Giovanna Tinunin (esperta di relazioni digitali) farà da moderatrice.
L’incontro è un’iniziativa promossa dalla Casa dell’Arte di Trieste in collaborazione con la Stazione Rogers nell’ambito del progetto multimediale “Varcare la frontiera #4 Flussi di marea”, un articolato festival organizzato dall’associazione Cizerouno e curato da Mila Lazić e Massimiliano Schiozzi, che si avvale del sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Riporto di seguito il testo di presentazione dell'evento dal sito Varcarelafrontiera.it e rimando per maggiori dettagli al comunicato stampa (disponibile qui):
Mercoledì 21 giugno 2017 alle ore 18.30 alla Stazione Rogers di Trieste si terrà un incontro multimediale sul delicato tema del diritto d’autore ai tempi del web e della crisi, in bilico fra creatività individuale, libertà sociale e consapevolezza digitale, andando così ad aggiungere un nuovo fondamentale tassello alle indagini innescate dalla Casa dell’Arte di Trieste con il ciclo di eventi espositivi e di dibattito “Immaginario oltre la crisi”, che hanno già trattato questioni urgenti come il viaggio low budget o il cibo ai tempi della crisi, parlando dell’oggi con esempi dell’arte di oggi. L’iniziativa prevede gli interventi dell’avvocato Simone Aliprandi, esperto di diritto d’autore, che rifletterà su consapevolezza digitale, leggi e ruolo dell’artista, e dell’artista Alessandro Rinaldi del collettivo DMAV_Social Art Ensemble, la cui ultima produzione si interroga proprio sui margini di libertà individuale e sociale negli spazi digitali, moderati da Giovanna Tinunin, esperta di ambienti digitali e digital storytelling, che coinvolgerà il pubblico in provocatorie e spiazzanti esercitazioni pratiche.

[EDIT] Il video integrale del mio intervento


sabato 17 giugno 2017

Pubblicare per la ricerca e la didattica: la gestione del diritto d'autore nell'università. Martedì 20 a Trieste

Dopo la tappa al CRO di Aviano, martedì 20 giugno sarò all'Università di Trieste per un corso di formazione intitolato "Pubblicare per la ricerca e la didattica: la gestione del diritto d'autore nell'università".
Il corso intende fornire un’introduzione di carattere generale alla legge sul diritto d’autore, focalizzandosi sulle sue applicazioni nel settore dell’editoria accademica, sia per quanto riguarda i contratti di edizione che per l’archiviazione e disseminazione delle pubblicazioni scientifiche su repository istituzionali e archivi della ricerca nel contesto dell’accesso aperto.
Verranno inoltre approfonditi alcuni fondamentali aspetti della legge sul diritto d'autore italiana, come i diritti esclusivi spettanti agli enti pubblici (artt. 5 e 11) e le libere utilizzazioni (artt. 68 e 70).


Il corso è rivolto a docenti e dottorandi dell'Università degli Studi di Trieste e si terrà nell'Aula Conferenze di via Weiss 21. Sarà proposto in una prima sessione dalle 9 alle 13 e riproposto identico in una seconda sessione dalle 14 alle 18 (numero massimo di partecipanti per sessione: 40).

Per iscrizioni e informazioni contattare la dott.ssa Samantha Tedesco all’indirizzo email tedesco@units.it oppure al numero di telefono 040 5586101.
Agli interessati che abbiano frequentato almeno tre ore del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

martedì 13 giugno 2017

Pubblicare e fare scienza nell'era digitale: giornata di formazione al CRO di Aviano

Lunedì 19 giugno sarò tra i docenti di una giornata di formazione organizzata presso il CRO di Aviano e intitolata "Diritti d'autore, Licenze Creative Commons, CRO OpenDocuments: pubblicare e fare scienza nell'era digitale".
Ad affiancarmi come docenti ci saranno anche Ivana Truccolo della Biblioteca Scientifica e Pazienti CRO Aviano (nonché coautrice del libro "Fare Open Access"), Mauro Mazzocut (anch'egli della Biblioteca Scientifica e Pazienti CRO Aviano), Jordan Piscanc e Romano Trampus dell'Ufficio Sistema Bibliotecario di Ateneo dell'Università di Trieste e Paolo De Paoli (Direttore Scientifico CRO Aviano).

L'obiettivo formativo della giornata è acquisire familiarità con gli aspetti pratici legati ai seguenti temi: diritto di proprietà intellettuale nell’era digitale, licenze Creative Commons, portale CRO OpenDocuments.
L'incontro attribuisce ai partecipanti 7.5 ECM. Informazioni e iscrizioni: Centro Attività Formative - tel 0434.659830 - fax 0434.659864 - email: infoformazione@cro.it.

Il programma della giornata

  • 09.00 / 09.30: Presentazione del corso e presentazione all’esperto dei quesiti raccolti (Ivana Truccolo)
  • 09.30 / 10.00: Il diritto di proprietà intellettuale (Simone Aliprandi)
  • 10.00 / 10.45: Il diritto d’autore nel mondo digitale: pubblicazioni, immagini, dati (Simone Aliprandi)
  • 10.45 / 11.00: Pausa caffè
  • 11.00 / 12.00: Licenze libere: Creative Commons e simili (Simone Aliprandi)
  • 12.00 / 13.00: Alcune liberatorie CRO riviste con l’esperto (Simone Aliprandi)
    • 13.00 / 14.15: Pausa pranzo
  • 14.15 / 15.15: Confronto con l’esperto (Simone Aliprandi)
  • 15.15 / 15.45: CRO OpenDocuments (Mauro Mazzocut, Jordan Piscanc, Romano Trampus)
  • 15.45 / 16.00: La Policy Open Access del CRO (Paolo De Paoli)
    • 16.00 / 16.30: Test finale di apprendimento

mercoledì 7 giugno 2017

A Torino si parla di Open Science con gli autori del libro Fare Open Access: il 14 giugno al Politecnico

Dopo l'appuntamento di Verona (vedi), il libro "Fare Open Access" sbarca in quel di Torino mercoledì 14 giugno alle ore 15, per un incontro di approfondimento con gli autori intitolato "Comunicazione scientifica e gestione dei diritti: cosa cambia nell'era della Open Science?" e organizzato da Politecnico di Torino e Università di Torino con il patrocinio di AIB - Associazione Italiana Biblioteche. La location sarà la Sala consultazione della Biblioteca Centrale di Ingegneria del Politecnico di Torino (Corso Duca degli Abruzzi, 24).

Il tema: nell’era della Open Science ci sono nuovi canali per diffondere e valorizzare la propria ricerca scientifica. L’Open Access garantisce la massima visibilità; ma come tutelare i propri diritti? Come “fare Open Access” in modo semplice e corretto? 

Oltre a me interverranno Elena Giglia e Nicola Cavalli, miei coautori del libro.
Introduce il prof. Marco Masoero, Delegato del Rettore per i Servizi Bibliotecari dell'Ateneo presso Politecnico di Torino; coordina il prof. Francesco Costamagna, docente di Diritto dell'Unione Europea presso Università di Torino).

Ingresso libero. Vedi il comunicato sul sito PoliTo.it. Qui a lato la locandina (cliccare per ingrandirla).





EDIT: I video degli interventi


Simone Aliprandi, Il libro "Fare Open Access e i suoi temi centrali" (vai alle slides)



[a breve saranno disponibili anche i video degli interventi di Elena Giglia e Nicola Cavalli]


mercoledì 31 maggio 2017

Scenari Didattici Aperti e Innovativi: 6 giugno convegno a Vigevano

Martedì 6 giugno alle ore 15 presso l’Aula Magna dell’IC di via Anna Botto di Vigevano (ingresso da via B. Giusto, 3) si terrà il convegno conclusivo del Progetto “Formazione Insegnanti Generazione Web” organizzato dalla rete di scuole Didatticaduepuntozero e intitolato "Scenari didattici aperti e innovativi".
L'anno scorso più o meno in questo periodo vi era stato un evento simile (vedi) a cui avevo avuto il piacere di partecipare come relatore. Quest'anno non sarò relatore, ma sarò comunque presente e gestirò uno spazio di condivisione di materiale informativo, tra cui alcuni libri della collana Copyleft-Italia e altri libri curati dai relatori del convegno.

Il programma del pomeriggio prevede i seguenti interventi:
  • Apertura dei lavori e benvenuto - Alberto Panzarasa, Dirigente Scolastico 
  • Didattica senza barriere - Andrea Mangiatordi, Esperto in universal design e tecnologie per le disabilità, Università degli Studi Milano Bicocca Dipartimento Scienze Umane per la Formazione
  • Ambienti di apprendimento e altre storie - Angelo Bardini, Esperto di innovazione didattica e di tecnologie per le disabilità
  • Il mondo Open Source negli Atelier Creativi - Paolo Mauri, Esperto di innovazione tecnologica
  • Creatività digitale e successo formativo - Laura Brandolini, Esperta di robotica educativa, Associazione comPVter
  • Spazi di apprendimento innovativi - Marzio Rivera, Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo di Via Dante

_________________EDIT_________________


Il video integrale dell'intervento di Andrea Mangiatordi



Il video integrale dell'intervento di Marzio Rivera



Alcune foto del convegno (album Flickr)

Scenari Didattici Aperti e Innovativi (Vigevano, 6 giugno 2017)