giovedì 18 aprile 2013

Fallimenti e licenziamenti si riflettono anche sul mercato degli avvocati

Da fonti affidabili (= dipendente di una nota agenzia di recruiting per professionisti) pare che gli avvocati più ricercati attualmente siano quelli che si occupano di diritto fallimentare e di diritto del lavoro.
Voi direte... "e quindi?!".
Quindi... sarà forse un caso... ma provate a pensarci: questi due ambiti professionali, che di primo acchito possono interessare solo la categoria degli avvocati, in realtà rappresentano la "cartina al tornasole" della triste situazione in cui siamo.
Servono più avvocati fallimentaristi perchè le aziende falliscono e quindi si fanno più procedimenti di fallimento o di liquidazione. Servono più avvocati giuslavoristi perchè la gente viene lasciata a casa e quindi si fanno più cause di lavoro.
Direi che non fa una piega. O no?

Nessun commento: