mercoledì 3 aprile 2013

Google sui brevetti dice qualcosa di open. Un impegno da copiare tutti

Un patto unilaterale di non aggressione preventiva? Nel campo dei brevetti tecnologici c’è già da essere contenti.

Si parla sempre di open source, open content e open data… e quasi mai di open patent. Come mai? La spiegazione molto semplificata è che...
 
Articolo uscito su Apogeonline il 3 aprile 2013.

Nessun commento: