giovedì 28 agosto 2014

[#30SFdays] Visitare San Francisco con occhi diversi: l'incontro con Chris Carlsson

Quando prima di partire ho lanciato un appello su Facebook per suggerimenti su persone da incontrare a San Francisco, uno dei miei contatti mi ha scritto dicendomi che avrei dovuto assolutamente incontrare Chris Carlsson. Ammetto che nonostante i miei cinque mesi di permanenza qui nel 2011, non avevo mai sentito questo nome e non avevo mai avuto modo di partecipare a una delle attività da lui organizzate.
Chris, come lui stesso dichiara sul suo sito personale (www.chriscarlsson.com), si presenta con varie vesti: scrittore (vedi i molti titoli pubblicati), esperto di storia locale (di San Francisco), professore, guida turistica, ciclista, blogger. Un intellettuale a tutto tondo che può davvero fornire una prospettiva diversa e molto più profonda della città, rispetto a quella offerta da una comune guida turistica. Turismo critico e vera esplorazione urbana, potremmo dire.
Non a caso, quando gli scrivo per prendere contatto, mi invita a partecipare all'unico tour ciclistico previsto per il periodo di mia permanenza in città che si tiene sabato 23 agosto e ha come titolo "Dissent": in sostanza un percorso nei luoghi del dissenso politico, sociale, culturale ("covering everything from literary dissenters to urban riots and protests").
Sì, perché tra le varie iniziative di Chris, vi è anche e soprattutto il progetto no-profit "Shaping San Francisco", con il quale, dietro una piccola donazione, propone varie escursioni in bicicletta nei meandri della città, accompagnate dal suo commento live.
Purtroppo per il pomeriggio del 23 ho in programma un altro incontro nel primo pomeriggio e dunque non posso partecipare all'escursione. Ma decido comunque di recarmi presso lo spazio che Chris gestisce in zona Mission per conoscere meglio questa realtà e per incontrare lui di persona.
Arrivo qualche minuto prima dell'ora fissata per il ritrovo dei ciclisti così da poter scambiare qualche parola con Chris. Vedo i suoi libri esposti su un tavolo, li sfoglio, li trovo davvero interessanti. Gli racconto un po' di come sono finito a San Francisco. Gli chiedo se posso scattare qualche foto con lui e con la gente che a minuti dovrebbe arrivare per l'escursione.
Dopo qualche minuto la sala inizia effettivamente a riempirsi; sono circa una quindicina di persone tra cui scopro per mio grande piacere che ci sono due esponenti del mondo "open culture" (uno di Electronic Frontier Foundation e l'altro di Wikimedia Foundation)... Ma di questo vi racconterò più nel dettaglio in un'altra puntata.
Quando pare ci siano tutti, Chris prende il microfono e fa un piccolo briefing introduttivo sull'escursione e sul progetto in generale. E' da poco passato mezzogiorno e il tutto durerà circa fino alle 4 del pomeriggio. La giornata è bella soleggiata; tutti sono pronti e scalpitano per partire... tant'è che non faccio nemmeno in tempo a salutare Chris.
Di seguito, alcune foto. [NB: l'album completo del mio viaggio a San Francisco è disponibile QUI]





Nessun commento: