lunedì 30 gennaio 2017

Franceschini nomina Bravetta consigliera per la valorizzazione del patrimonio fotografico

Il Ministro della Cultura Franceschini ha nominato Lorenza Bravetta consigliera per la valorizzazione del patrimonio fotografico, con il compito di mettere in piedi (nell'ambito del ministero) una struttura ad hoc. La Bravetta si occupa da anni di fotografia d'autore, è stata per un anno direttrice di CAMERA, il Centro Italiano per la Fotografia e ha lavorato per diversi anni a Magnum Photos.
In attesa di maggiori dettagli sulla notizia e sui successivi sviluppi, posso segnalarvi che ho avuto modo di confrontarmi con la Bravetta poche settimane fa al Festival del Pubblico Dominio di Torino e il suo intervento aveva generato un acceso dibattito.

Vi invito a guardare l'intervento filmato del suo intervento (che riporto qui sotto) e delle relative puntualizzazioni provenienti da parte mia e del pubblico.
Riporto alcuni estratti delle sue dichiarazioni.

Minuto 11:04 circa:
"penso che non sia giusto che chiunque possa immettere [immagini] in rete. Questa non è cultura... Che cultura immettiamo in rete pur di renderla accessibile a tutti?! Bisogna tenere un filtro. E bisogna tenere un filtro non solo per preservare l'autore, ma anche per dare la garanzia della fruibilità di un prodotto diverso. Io credo che il vero tema sia questo."
Minuto 16:16 circa:
"Mio figlio di 9 anni pensa che Wikipedia sia il verbo. No, Wikipedia non è il verbo; e bisogna secondo me normare ciò a cui accediamo, per avere chiara la comprensione che si può accedere a molto di più, ma non è detto che tutto sia giusto, tutto sia dello stesso livello, tutto sia buono, tutto possa essere riutilizzato..."

Nessun commento: