giovedì 1 ottobre 2015

Open data per valorizzare il patrimonio archeologico: a Roma il IV convegno SITAR

Mercoledì 14 ottobre sarò relatore nel IV convegno di studi SITAR "Pensare in rete, pensare la rete per la ricerca, la tutela e la valorizzazione del patrimonio archeologico" che si terrà a Roma presso Museo Nazionale Romano (Palazzo Massimo alle Terme, Largo di Villa Peretti 1).
Di seguito, il programma definitivo della giornata. Per i titoli degli interventi si invita a visionare la brochure riportata come immagine (cliccando sull'immagine si ingrandisce e diventa più leggibile). Altri dettagli sul sito ufficiale dell'evento.

[ADDENDUM] L'evento è stato ripreso e trasmesso in streaming. Appena possibile segnalerò dove poter visualizzare i filmati e le relative slides e relazioni scritte.
Le slides del mio intervento ("Quando non c'è una licenza. Lo strano principio open by default sui dati delle PA") sono disponibili qui: http://aliprandi.blogspot.it/2015/10/quando-non-licenza-open-by-default-sitar.html.





9.00: Saluti e presentazione di Francesco Prosperetti (Soprintendente per l’Archeologia di Roma)

9.30: PRIMA SESSIONE - La gestione del patrimonio culturale digitale: contenuti, licenze, servizi
chairman: Silvia Orlandi   --  Interventi di:

  • Caterina Bon Valsassina (MiBACT – Direttore Generale Educazione e Ricerca)
  • Federico Ruggieri (Direttore GARR)
  • Laura Moro (MiBACT – Direttore ICCD)
  • Riccardo Pozzo (CNR - Dipartimento Scienze umane e sociali - Patrimonio culturale)
  • Simonetta Buttò (MIBACT, Direttore ICCU)

11.10: Pausa caffè

11.40: SECONDA SESSIONE - La diffusione del Patrimonio Culturale Digitale: aspetti giuridici e culturali
chairman: Daniele Manacorda  --  Interventi di:


13.10 - 13.40: Discussione

13.40 - 15.00: Pausa pranzo

15.00: TERZA SESSIONE - Good practices di Open Data, Open Knowledge, Open Science
chairman: Paola Moscati  --  interventi di:

  • Franco Niccolucci (ARIADNE - Project scientific committee)
  • Alessia A. Glielmi (CNR)
  • Giovanni Azzena (Università di Alghero)
  • Massimo Osanna (Soprintendente di Pompei, Ercolano e Stabia), F. Sirano (OpenPompei), G. Zuchtriegel (Direttore Parco Archeologico di Paestum)
  • Patrizia Basso, Alberto Belussi, Piergiovanna Grossi, Sara Migliorini (Università di Verona; Soprintendenza Archeologica del Veneto)

16.40 - 17.30: Discussione e conclusione lavori

17.30 - 18.30: Paolo Carafa e Maura Medri presentano il volume "Il SITAR nella Rete della ricerca italiana. Verso la conoscenza archeologica condivisa" (atti convegno SITAR 2013)

18:30 Brindisi di saluto

Nessun commento: